Laboratori tematici di improvvisazione

Laboratori tematici di improvvisazione2020-07-18T07:48:31+02:00

Ecco qui l‘offerta didattica di Assetto Teatro per  chi ha già esperienza di improvvisazione teatrale.

I corsi saranno a numero limitato causa Covid, in sale ampie e sanificate. Ci sarà l’obbligo di mascherina e il distanziamento sociale. All’ingresso ci sarà un igenizzatore per le mani.

Per prenotare il tuo posto, clicca sulla form in fondo alla pagina.

NOT TOO SHORT

Storie brevi, ma non troppo

Laboratorio tematico di improvvisazione teatrale sulla short form con Patrizio Cossa e docenze esterne.

Il corso segue la falsa riga della struttura “Le storie brevi” interrotta quest anno dal covid, lavorando sulla short form senza cadere nel banale ma focalizzandoci sui racconti con tempi relativamente brevi (dai 2 ai 15 minuti).

Lavoreremo su:

    • Storytelling
    • Tecniche di regia interna e esterna
    • Categorie di improvvisazione:
      • Horror
      • Cantata
      • Giallo
      • Commedia romantica
      • Serie tv

Questo sarà un corso principalmente pratico, andando in scena molte volte sia al teatro Porta Portese sia in locali su Roma, cercando un format originale da poter eventualmente anche portare in giro per i festival italiani.

Oltre al docente ci saranno delle lectio magistralis condotte da docenti esterni.

Il corso è a numero chiuso e si svolgerà una volta a settimana.

IL DECAMERONE

Laboratorio tematico di improvvisazione teatrale sulla middle form con Patrizio Cossa

Questo periodo ci ha portato a stare a stretto contatto con noi stessi, con lo stare soli e con il bisogno di raccontarci.
Nel Decamerone di Boccaccio 10 ragazzi si chiudono in un luogo sicuro e per passare il tempo si raccontano a turno una storia, variando genere e stile.

In questo percorso si lavorerà sulle strutture di storytelling e sui generi narrativi più conosciuti.

Il monologo sarà centrale per questo lavoro, come stare da soli in scena e come raccontare una storia, prendendo spunto dai cantastorie di strada.

Lavoreremo su:

  • narrazione orizzontale
  • categorie narrative
  • storytelling e viaggio dell’eroe
  • monologo
  • favole

Il laboratorio è a numero chiuso e si svolgerà una volta la settimana.

Alla fine del percorso è previsto lo spettacolo di chiusura.

RABBIT’S HOLE

Laboratorio tematico annuale di improvvisazione teatrale sulla long form condotto da Umberto Cesaro

Il lavoro prende spunto dal libro di King dal titolo 22/11/’63.

Attraverso l’improvvisazione proveremo a scoprire mondi lontani dal nostro, lontani per stile, mode, cultura e avvenimenti storici.

Sarà un viaggio nel tempo per rivivere avvenimenti significativi del passato e provare a cambiarli attraverso l’improvvisazione, scoprendo cosa succederà.

Il laboratorio ha l’ambizione di riscoprire avvenimenti passati ma non lontanissimi da noi (il secolo scorso) e divertirsi rivivendo quelle epoche, quei personaggi, quei momenti storici che abbiamo studiato a scuola.

Attraverso questo laboratorio arriveremo a realizzare un format di long form da portare in scena alla fine dell’anno e, tempi e modi permettendo, anche durante la stagione.

Si lavorerà su

  • personaggi
  • relazioni
  • struttura narrativa

Come nella migliore tradizione delle long form.

A tutto questo si aggiungerà un lavoro storico sia teorico che pratico che ci permetterà di immergerci meglio in quelle epoche che metteremo in scena.

Il laboratorio è a numero chiuso e si svolgerà una volta la settimana.

L’UBRIACONE DI STRATFORD

Laboratorio tematico di improvvisazione teatrale per il post triennio con Stefano Augeri.

Questo corso ci porterà a stretto contatto con la genialità sboccata, sanguigna e ironica dell’amato
Bardo – William Shakespeare.

Attraverso l’improvvisazione viaggeremo nel suo mondo e nelle sue opere per capirne gli stilemi, le
figure retoriche, i codici ma soprattutto la sua ironia ed il suo meraviglioso modo di dissacrare i
potenti e dipingere gli ultimi.

Lavoreremo su:
creazione dei personaggi
Relazioni
Strutture specifiche shakespeariane
Disciplina di palco
Linguaggio specifico

Ad arricchire il tutto studieremo alcune opere, partendo da cui costruiremo il nostro shakespeare
improvvisato.

Il laboratorio è a numero chiuso e si svolgerà una volta la settimana.
Alla fine del percorso è previsto lo spettacolo di chiusura.

Gli anni 50 sono l’esplosione dell’American Way of Life nei suoi aspetti più positivi.
Le generazioni di adolescenti statunitensi vivono il “Sogno Americano”; nella luminosa e prospera epoca degli Anni ’50.
Le storie proposte sono in massima parte incentrate sui problemi del passaggio dall’adolescenza alla maturità, più in specifico sui
rapporti con sé stessi e con l’altro sesso, affrontati comunque con leggerezza e ironia.
Vi viene rappresentata la vita, l’amicizia, l’amore,la famiglia, le feste, il cinema, la cultura, la musica, l’esilarante divertimento e lo stile di
vita di quell’epoca.
I personaggi che verranno lavorati sono Archetipi/caratteri che descrivono la società di quegli anni: bravo ragazzo, la mamma, il
papà, l’ingenuo, la sorellina, la ragazza bella e un po’ facile, la brutta e un po’ sfortunata, il bello e dannato
Il workshop sarà incentrato sulle relazioni, sul ritmo, sul risvolto romantico e sul lieto fine.

Il laboratorio terminerà con la messa in scena di 45/50 minuti di una
long form in abiti e musica in stile.

Scegli il tuo corso:

Ho preso visione dell’informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei dati forniti nel rispetto del Regolamento Europeo sulla protezione dei dati 2016/679 (obbligatorio) Informativa sulla privacy

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

CROSSOVER

Corso di recitazione condotto da Giorgia Giuntoli

CORSO DI TEATRO BASE

Condotto da Shara Guandalini