Oroscopo 2018

A cura di Papo Fox

Il nuovo anno porta con sé nuove prospettive e nuove speranze, quindi abbiamo chiesto al nostro astroimprovvisologo Papo Fox di dirci come andrà il nostro 2018.

Clicca il tuo segno e leggi l’oroscopo: Ariete, Toro, Gemelli, Cancro, Leone, Vergine, Bilancia, Scorpione, Sagittario, Capricorno, Acquario, Pesci.

ARIETE

Non esistono regole in amore, il segreto è improvvisare.

E tu sei esattamente così. Le regole ti stanno strette, i format per te sono una gabbia dorata da cui vuoi solo scappare.
Mentre invece ami perdutamente perderti negli intrecci delle storie ben costruite (dagli altri) e poter dare libero sfogo ai tuoi personaggi che decideranno sul momento dove andare.
Il qui e ora per te è fondamentale.
Sei un perfezionista, e se dici che uno spettacolo è andato “dai, abbastanza bene” per il resto del mondo è stato un capolavoro.
Questo è l’anno in cui dovrai lavorare su te stesso, su progetti che ti valorizzino e che portino il tuo spirito libero a sentirsi ancora più libero.
Ma soprattutto sii più indulgente con te stesso, accetta i commenti positivi e non innalzare solo quelli negativi.

La parola del 2018 è: AMATI.

TORO

Uno spettacolo si può preparare in un mese. Improvvisare, invece, richiede una vita.

E tu Toro sei un organizzatore nato. A volte ti perdi dei pezzi per strada, ma hai tutto un tuo schema in mente per dividere, ragionare e distribuire.
Quando porti questa tua organizzazione in scena può succedere che qualcosa non vada secondi i piani, ma il tuo entusiasmo è contagioso e la voglia di buttarsi nella mischia ti tira fuori da ogni guaio.
Fai solo attenzione all’ascolto, se sei troppo fomentato dalla scena rischi di non sentire cosa ti sta succedendo in torno.
Il tuo obiettivo per questo 2018 è di mantenere il tuo lato esplosivo facendolo convivere con un minimo di concentrazione in più che ti permetterà di diventare completo in scena.
La tua parola per il 2018 è: ASCOLTA

GEMELLI

Mi piacciono le persone spontanee, possessive e indecenti. Che sanno improvvisare e sanno uscire dagli schemi. In due parole i passionali.

La passione muove ogni scelta delle tue improvvisazioni. Di più, la passione muove il tuo intero percorso di vita, ci metti passione nella scena, nelle prove, nello sponsorizzare lo spettacolo, nel litigare in mezzo alla strada per andare a teatro…

E questa stessa passione ti fa infervorare a fine spettacolo perché secondo te non hai dato il massimo (sia tu che i tuoi compagni).
Sei poliedrico e riesci a fare mille cose, ma a volte il troppo rischia di farti volare sulle storie senza realmente planare in un punto preciso.
Obiettivo del 2018 è rilassarsi, fermarsi in un punto e analizzarlo da tutte le varie parti e non solo girare intorno come una pallina impazzita.

La parola del 2018 è: RESPIRA

CANCRO

Per avere successo, non è sufficiente prevedere, dobbiamo anche imparare a improvvisare.

L’improvvisazione è casa tua.
Sei un perfetto padrone di casa, e inviti gli ospiti a stare il meglio possibile. Ti piace servirli e viziarli e improvvisare con te è sempre un piacere.
Alcune volte però devi fare attenzione alla compagnia, quando c’è un commensale che guida la storia, allora i tuoi servigi sono perfetti, se non c’è nessuno che intrattiene il discorso devi rimboccarti le maniche e parlare per tutti.
Obiettivo di questo 2018 è quello di andare per una volta avanti, sempre nei tuoi modi gentili, ma trasportare tu la storia e gli altri verso la riva.

La parola del 2018 è: AVANTI

LEONE

Improvvisare è meraviglioso, ma non puoi farlo a meno che tu non sappia esattamente cosa stai facendo.

Devi sapere cosa succede in scena.
Lo vuoi sapere.
E’ un tuo diritto costituzionale.
E per farlo sei disposto a tutto, anche a non entrare finchè non hai capito che diavolo sta succedendo in questa storia.
Ma a volte è più divertente entrare e rischiare di sbagliare, che starsene li a pensare a cosa fare per poi scendere dal palco e dire: vedi? Li avrei potuto…
Goditi il momento, sfrutta ogni situazione e vedrai che nessuno ti potrà più fermare.
Obiettivo di questo 2018 è quello di uscire dalla regia e andare sul palco, di sporcarti le mani e di giocare con tutto.

La parola di questo 2018 è: GIOCA

VERGINE

L’improvvisazione è la legge della storia.

Ecco lo scrittore della vergine. Attento ai dettagli, ami creare le storie, le trame e gli intrecci, anche se molte volte non vengono colti dal resto del gruppo.
Ti diverte pensare a come potranno evolvere le situazioni e i tuoi compagni si rifugiano in te quando una storia sta andando alla deriva.
Come fili invisibili, crei tessuti per tutte le stoffe, dalle storie leggere a quelle più pesanti.
Questo però porta alcune volte a scontrarti con chi è come te, quindi troppi sceneggiatori in un palco e non si fa mai giorno.
Obiettivo per questo nuovo anno è di staccare la mente e non proiettarti troppo avanti.
Viviti l’attimo e fatti spiazzare da quello che sta succedendo in scena, non cavalcare l’onda ma fa il morto a galla e vedi dove andrai a finire.

La parola del 2018 è: SPIAZZATI

BILANCIA

Non ho mai programmato e spesso ho dovuto improvvisare.
Ho perso Aerei, Coincidenze e Compagni di Viaggio.
Ma quanto mi sono divertita.

Questa frase dovrebbe essere un po’ il mantra del tuo segno.
Sei calcolatore, in scena e nella vita. Vuoi applicare ogni singola regola che conosci e prendi appunti su tutte le lezioni.
Molte volte va bene, ma altrettante, se non riconosci quello schema che hai appuntato, rischi di perderti e a nulla servirà dire: “ah, era tutto un sogno, torniamo a dove eravamo rimasti”.
Obiettivo per questo nuovo anno è quello di lasciarsi andare, di sbagliare e di ricominciare da capo.
Permettiti di sbagliare.

La parola del 2018 è: SBAGLIA 

SCORPIONE

Solitamente mi ci vogliono tre settimane per preparare un valido discorso improvvisato

Lo scorpione ha dalla sua la passione di quello che fa. Ogni storia deve essere appassionata, deve trasmettere qualcosa, passare un messaggio.
La gag fine a se stessa la fa e la fa bene, ma non è il suo sogno.
Il suo sogno è quello di far piangere e ridere, far emozionare e soffrire il pubblico, creare la storia delle storie.
A volte però se qualcosa va storto, lo scorpione rischia di incaponirsi per riportare il tutto verso la sua strada.
Qualche volte funziona, qualche volta no.
Obiettivo di questo nuovo anno è di provare ad alleggerirsi, a seguire la storia e a divertirsi in qualunque situazione, anche quelle più scomode.

La parola del 2018 è: OSA 

SAGITTARIO

La pioggia è sempre un’improvvisazione, ma il cielo l’ha preparata con cura.

Stratega della scena, porti la tua energia sul palco come fosse una bomba da far esplodere in ogni istante. Sei un trascinatore e ci metti tutta la tua passione.
Ma ogni tanto il rischio è che questa veemenza possa portarti ad essere considerato un po’ ingestibile.
Se saprai controllare questa energia, potrai utilizzarla al meglio per la storia, senza disperderla strada facendo.
Obiettivo di questo 2018 è appunto la gestione dell’energia, incanalarla in un punto e trascinare tutti i compagni verso la meta finale.

La parola di questo 2018 è: GESTISCI 

CAPRICORNO

Progettare l’improvvisazione vuol dire avere solo tanti piani B

Sei il teorico dell’improvvisazione, ti piace analizzare tutto e studiarne i meccanismi.
Per questo non entri quasi mai per primo ma stai a guardare come funziona per poi dare la stoccata perfetta e la pennellata da artista.
Il rischio a volte è quello di non riuscire ad entrare perchè non c’è stato l’attimo, ma dalla tua hai anche la capacità di dire: “non servo? Non entro”.
Occhio a non farla diventare una scusa per restare sempre fuori scena.
Obiettivo per questo 2018 è quello di rompere le regole e di spiazzarti. Fai qualcosa che non avresti mai fatto, gioca sul palco come un bambino e entra per primo per vedere che succede. Magari ti diverti ancora di più.

La parola di questo 2018 è: DIVERTITI

ACQUARIO

Basta una scatola di colori che contiene tutto il mondo, un foglio bianco per improvvisare ed una matita, un lampo giallo pieno di parole.

Acquario, tu sei esattamente come il tuo segno. Vivi nel mare, ti fai trascinare dalle onde e niente ti tange. A volte sei in tempesta, altre placido e accogliente.
Ma come sempre il mare nasconde dei segreti e non tutti si possono rivelare.
Fai attenzione ai tramonti, la tua indole romantica ti fa distrarre facilmente e alcune volte per seguire la marea ti dimentichi di chi è in zattera con te.
Resta focalizzato sull’obiettivo, vivi il momento facendoti giuidare dalle onde ma portando con te i tuoi compagni.
Obiettivo di questo 2018 è quello di essere più presente in quel che fai, in quella singola storia, cavalca quell’onda, non già quella successiva.

La parola del 2018 è: VIVI

PESCI

La vita è un po’ come il jazz: viene meglio quando si improvvisa.

Caro pesci, a te piace l’arte.
Sei un artista a tutto tondo, la musica, la pittura, l’artigianato.
E l’improvvisazione.
Ma in tutte le cose di base c’è un credere poco in te stesso, che può portare a due reazioni: credere che ogni buona improvvisazione sia un colpo di fortuna oppure che anche se non sei entrato sia merito tuo per tutto.
L’obiettivo di questo anno è credere di più in se e nelle proprie potenzialità.
Sei molto bravo, ma devi convincertene tu.

La parola del 2018 è: CREDICI

Illustrazioni di My Improv Life
By |2018-01-04T17:14:10+00:00gennaio 4th, 2018|News|Commenti disabilitati su Oroscopo 2018